UCID: PEDRIZZI PRESIDENTE REGIONALE DEL LAZIO

«Diamo un'etica all'economia in crisi puntando sulla dottrina sociale della Chiesa»

Riccardo Pedrizzi è il nuovo presidente regionale dell'Ucid Lazio. Nei giorni scorsi il Consiglio Direttivo del Gruppo Regionale del Lazio dell'Unione Cristiana degli Imprenditori e Dirigenti, alla presenza del Cardinale Giovanni Battista Re Prefetto della Congregazione per i Vescovi e di Monsignor Paolo Schiavon Assistente spirituale del Gruppo UCID del Lazio, ha votato all’unanimità l’elezione a presidente del senatore Pedrizzi. Il passaggio di consegne è avvenuto col discorso di commiato del presidente uscente, Dott. Antonio Bertani, che ha retto l'incarico per 15 anni. Bertani ha sottolineato come da due anni «l'Ucid fosse alla ricerca di una personalità di livello nazionale, una persona che avesse avuto successo nell’impegno nella nostra associazione, una persona che con discorsi, con scritti, con articoli e libri avesse dimostrato una profonda conoscenza della Dottrina Sociale della Chiesa. Siamo stati fortunati, abbiamo ora trovato questa persona che presenta tutte le caratteristiche che avevamo desiderato: Riccardo Pedrizzi».
Il nuovo presidente eletto, dopo i ringraziamenti a tutti coloro che si dedicano alle attività dell’Ucid con “passione e dedizione”, ha sottolineato come, in questa fase di crisi, «la Dottrina Sociale della Chiesa ci apra davanti spazi incommensurabili di azione, soprattutto ora che i più grandi economisti a cominciare dal premio nobel Amartja Sen concordano con l’orientamento del magistero della Chiesa». «Oggi l’Ucid, alla luce dell’attualità della sua cultura politica ed economica, può svolgere un ruolo importante per offrire ancoraggi, punti di riferimento, analisi originali e proposte attuali. Sul piano territoriale – ha aggiunto Pedrizzi – il compito all’Ucid sarà quello di consolidare e far conoscere sempre più l’associazione, rafforzare i legami con i vescovi delle diocesi del Lazio, essere presente negli organismi ecclesiali, allacciare rapporti con le associazioni di categoria imprenditoriale, Confindustria in testa. A queste associazioni noi possiamo dare un’anima e un’etica», ha concluso il neopresidente dell'Ucid del Lazio.

Lascia un commento