Antimafia, via al codice per le elezioni

La commissione Parlamentare Antimafia ha approvato oggi il codice di autoregolamentazione per le candidature che riguardano le elezioni comunali, provinciali e regionali chiamato anche “Protocollo di autoregolamentazione nella formazione delle liste dei propri candidati”. Lo ha annunciato il senatore della Lega nord, Gianpaolo Vallardi, segretario della commissione Antimafia che plaude a questo provvedimento in quanto “la Lega nord – spiega – era d'accordo fin dall' inizio, senza tanti passaggi in commissione, all' approvazione del codice deontologico e di autoregolamentazione per le candidature nei partiti”. Questo perche', a parere del senatore della Lega “l'infiltrazione mafiosa, negli anni, e' stata una pregiudiziale di tutti gli altri partiti, in un connubio di colletti bianchi e mandati politici. Su tale fronte, naturalmente escludo la Lega, in quanto non esiste ne e' mai esistita, di fatto, alcuna segnalazione ne' giornalistica, ne' tantomeno giudiziaria, che ha mai sfiorato il Movimento”.

Lascia un commento