GIUSTIZIA, DI BIAGIO (PDL), INOPPORTUNO FANGO SU CONTRADA

“Esprimo il mio malumore per la bagarre scoppiata ieri alla camera – lo ha dichiarato Aldo Di Biagio, deputato del PdL – che coinvolgendo la stessa mia maggioranza, ha rimesso in gioco, con toni denigratori, il nome dell’ex funzionario del Sisde al fine di creare scredito verso il leader dell’IdV, poiché ritengo che il rispetto verso le personalità che hanno rappresentato lo Stato e che sono state coinvolte in questioni molto complesse e discutibili, debba essere la priorità, soprattutto in una cornice altamente istituzionale come la Camera dei Deputati. Pur mantenendo ferme le mie riflessioni circa la negatività politica di Di Pietro ed i suoi sodali ed il suo poco chiaro trascorso, ritengo imbarazzante accostarne l’immagine a Contrada. Infatti a mio parere e di molti altri colleghi, Contrada è un galantuomo, ingiustamente coinvolto in tristi vicende della storia italiana”.

Lascia un commento