I primi 100 giorni della Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale e presentazione del programma 2010

Giovedì 17 dicembre alle 15.00 sono stati presentati i progetti e le iniziative realizzate nei primi cento giorni ed il piano di lavoro per il 2010 della Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale.
Inoltre è stata presentata l’imminente campagna di comunicazione del MiBAC.
Sono intervenuti, il Ministro Sen. Sandro Bondi e il Direttore Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale, Mario Resca.

Comunicato Stampa
I 100 giorni della Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale e la presentazione del programma per il 2010
A cento giorni dalla sua presentazione, la Direzione Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale del MiBAC ha operato secondo le linee guida espresse dal Direttore Generale, Mario Resca:
– Piena consapevolezza di quanto la cultura costituisca l’identità della nostra Nazione. – Necessità di tutelare e promuovere il patrimonio storico e artistico dell’Italia per avvicinare il più possibile i cittadini italiani e stranieri.
– Ritrovare il primato culturale nel contesto internazionale.

NUOVE INIZIATIVE REALIZZATE DALLA DG VAL
– Accordo con Google per la mappatura del sito archeologico di Pompei in Street View (3 dicembre; è il primo sito archeologico al mondo visibile con Street View)
– Musei in Musica (28 novembre; evento in collaborazione con Zetema e Comune di Roma, coinvolti 30 tra musei, archivi, accademie, ed università, con 90 spettacoli musicali e 45.000 cittadini e turisti intervenuti)
– Il MiBAC su Facebook – Youtube – Twitter (per Facebook, in un mese 3.000 fans, il 72% dei quali è compreso tra i 18 e 34 anni; su Youtube 200 persone al giorno in media guardano i filmati del MiBAC per un totale di 14.100 visualizzazioni)
– Apertura straordinaria e gratuita della Pinacoteca di Brera e del Cenacolo Vinciano in occasione di Sant’Ambrogio, in collaborazione con la Banca Popolare di Milano (4.600 visitatori per Brera)
– Il Trittico di Beffi del Museo Nazionale dell’Abruzzo in prestito alla National Gallery of Art di Washington. Dallo scorso 15 giugno fino al 10 gennaio 2010. (285.000 visitatori).
– Aperture serali della mostra “Caravaggio e Bacon” (con la Galleria Borghese aperta in via straordinaria il lunedì e le altre sere fino alle 21.00. 125.00 visitatori al 15 dicembre)
– Concerto jazz al Teatro La Fenice di Venezia con incasso devoluto per il restauro del Teatro comunale de L’Aquila (5 dicembre. Oltre 1.000 spettatori intervenuti.)
– Musei Magazine (la nuova rivista gratuita della cultura. Vedi allegato in cartella stampa).

ALTRI EVENTI
– Giornate Europee del Patrimonio (26-27 settembre; 1170 eventi gratuiti in tutta Italia tra aperture straordinarie, mostre, concerti, visite guidate, etc)
– Giornata Mondiale dell’Alimentazione (16 ottobre; 44 eventi gratuiti in tutta Italia tra aperture straordinarie, mostre, concerti, visite guidate, etc)
– Giornata Internazionale delle persone con disabilità (3 dicembre; 32 eventi in tutta Italia tra aperture straordinarie, mostre, concerti, visite guidate, etc.)
– Progetto Cultura a Porte Aperte (Sardegna, Puglia, Campania, Calabria)
– Partecipazione a Fiere Nazionali con stand istituzionale e calendario di convegni ed incontri tecnici (“Lubec Digital technology” a Lucca, Salone dell’Arte e Restauro a Firenze, “COMPA” di Milano, Salone del’Educazione di Genova, Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum, “Restaura” a Venezia)

CAMPAGNA COMUNICAZIONE MiBAC
– La nuova campagna di comunicazione del MiBAC, con lo slogan “Se non lo visitate lo portiamo via”, punta a far riscoprire agli italiani il patrimonio artistico del nostro Paese ed invertire il trend negativo dei visitatori (vedi allegato in cartella stampa).

PROGETTI PER IL 2010
– Servizi aggiuntivi: entro giugno 2010 saranno emanati i nuovi bandi per i servizi di: bookshop; biglietteria; ristorazione; accoglienza; sicurezza; pulizia.
– Google Books: Il MiBAC sta definendo con Google un progetto per la digitalizzazione di un milione di libri di pubblico dominio conservati nelle due Biblioteche Nazionali. La concessione non è in esclusiva e riguarderà buona parte delle opere di dominio pubblico. Questo servizio sarà consultabile tramite il portale di Google Books ma anche tramite i portali del Ministero (Cultura Italia), come contributo al progetto Europeana.
– Applicativi per Mobile: il MiBAC sta definendo con Google un progetto per un applicativo dedicato ai Luoghi della Cultura: tutti i siti MiBAC saranno consultabili su dipositivi mobili attraverso Google maps con layer dedicato. I contenuti saranno messi a disposizione tramite il portale Cultura Italia.
– Progetto Reti Amiche: Un’iniziativa del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione in collaborazione con Poste Italiane, Ferrovie dello Stato, Lottomatica e Banca San Paolo-IMI per facilitare l’accesso dei cittadini-clienti alla PA e ridurne i tempi d’attesa. Con Reti Amiche si potranno acquistare biglietti, prenotare ingressi e visite guidate e avere tutte le informazioni riguardanti gli istituti del MiBAC.
– Card Art: il progetto nasce da un accordo quadro fra il MiBAC e il Consorzio Pagobancomat (ABI), i gestori delle carte di credito, le principali banche e le Poste Italiane, per destinare una frazione delle commissioni dovute ad un fondo vincolato e finalizzato alla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale italiano. Con Card Art i cittadini saranno chiamati ad assumere una nuova responsabilità ed “appartenenza” verso l’intero patrimonio culturale, contribuendo al suo recupero ed a rilanciare l’immagine dell’Italia nel mondo.
– Fiere e Grandi Eventi: Il MiBAC parteciperà alle seguenti Fiere: BIT Milano; Salone dell’Arte e del Restauro di Ferrara; Forum P.A. di Roma; Forum della Comunicazione di Roma; COM.PA di Milano; ABCD di Genova; Salon International du Patrimoine Culturel di Parigi.
I Grandi Eventi previsti sono: Festa di San Valentino; Festa della Donna; Settimana della Cultura; Notte dei Musei; Festa Europea della Musica; Giornate Europee del Patrimonio; Giornata Mondiale dell’Alimentazione; Giornata internazionale del Disabile.
– “Viaggio in Italia: la grande arte delle collezioni nazionali”: un ciclo di mostre itineranti, ideate e organizzate dal MiBAC, per portare la grande arte nei comuni italiani, spesso esclusi dal circuito delle esposizioni. L'obiettivo è la valorizzazione del patrimonio artistico e del territorio italiano non solo attraverso i capolavori più celebri ma anche riportando alla luce anche tesori mai visti, perché normalmente custoditi nei depositi dei musei. I progetti espositivi allo studio prevedono Raffaello e le sue scuole; Caravaggio e i caravaggeschi; Unità d’Italia e Internazionalità dell’Arte:Fattori, Boldini e Segantini, De Chirico e la Metafisica.
– “La nascita dell’Arte: i capolavori italiani tornano nei luoghi d’origine”: esposizione temporanea delle opere più celebri dei grandi artisti italiani nei loro luoghi natali. Il progetto valorizza il territorio attraverso la forza e l'importanza dell'opera stessa, che nel “ritornare” al luogo dove è stata concepita e creata, permette di costruire, oltre all'esposizione, una serie di incontri, approfondimenti tematici a beneficio del Comune ospitante (ad esempio “Il Quarto Stato” che torna a Volpedo).
– “Adotta un museo”: progetto proposto in via sperimentale da alcune scuole romane per promuovere la valorizzazione delle opere dei musei coinvolti e incentivare la conoscenza della storia dell’arte negli studenti della scuola media superiore, promovendone competenze utilizzabili nel mondo del lavoro.
– “Museo all’aperto”: progetto realizzato in collaborazione con Palazzo Barberini per collocare in zone della città, normalmente non adibite all’arte, delle rappresentazioni a grandezza naturale di opere d’arte al fine di far conoscere anche ai più giovani, i tesori culturali custoditi nel Palazzo, invitandoli poi ad andarli a vedere dal vivo.
– Percorsi turistico-culturali: itinerari per promuovere la diffusione del turismo culturale organizzato (Magna Grecia; Via Francigena; Etruschi).

– Progetti Internazionali: l’attività internazionale si baserà su 3 pilastri:
1. mobilità delle collezioni d’arte promossa in ambito internazionale attraverso l’Organizzazione Mondiale del Commercio.
2. cooperazione internazionale, sia istituzionale (con i ministeri della cultura francese, spagnolo e cinese) sia attraverso network museali e grandi musei esteri: il J.P. Getty Trust, Museum and Foundation, il LACMA, il Louvre, il Prado, musei di Berlino, il National Museum of China, il Beijing World Art Museum).

3. Progettualità espositiva internazionale:
– accordi di cooperazione in ambito espositivo con aree geografiche prioritarie quali USA, Cina, Emirati, Giappone;
– prestiti a lungo termine e musealizzazioni internazionali;
– coordinamento della partecipazione ad iniziative di “promozione Paese” in ambito internazionale: Fiera di Hannover primavera 2010; Shanghai Expo primavera/autunno 2010; 2011 Italia/Russia;
– Iniziativa Adriatico Ionica;
– il Museo Italia a Staten Island NY;
– coordinamento tavolo congiunto MiBAC/MAE

Lascia un commento