Colonia-Sgominata una banda di droga

Mercoledì mattina ancora nell´oscuritá, la polizia di Colonia e dei Paesi Bassi ha perquisito 29 locali ed ha arrestato una numerosa banda internazionale dedita allo sfaccio di droga. Nella sola cittá di Colonia e dintorni sono stati arrestati 15 persone e tra loro numerosi gli italiani

Colonia – Gli spacciatori non aveva nessuna possibilità. Quando le forze speciali si sono presentate alle porte delle case dei sospettati di Colonia, Dormagen, erano ancora a letto e non hanno avuto il tempo di darsi alla fuga. “Non ci sono stati problemi con gli arresti”, ha detto il portavoce della Polizia. Con l'arresto, gli investigatori della Fact-Finding Commissione alla parola d´ordine”siciliani sono stati” out of é iniziata l´operazione delle perquisizioni e degli arresti. Otto mesi avevano occupato gli investigatori per mettersi sulle tracce dei trafficanti di droga. Criminalità ha dichiarato il direttore dell´operazione Klaus Stephan Becker,che non ha parlato con orgoglio di un successo “notevole”. Visto le persone che erano state arrestate.La polizia con il raid , ha rotto a Colonia e l'Olanda, una rete internazionale di droga, che aveva dominato gran parte del mercato della cocaina a Colonia e altrove.

15 uomini sono stati arrestati, tra cui dieci nella città cattedrale e dintorni e cinque nei Paesi Bassi.Tra loro qualcuno era giá noto alla Polizia per gli stessi reati.Altri quattro uomini e una donna sono stati arrestati in aggiunta preliminare. Le forze SEK hanno cercato in 29 appartamenti e locali commerciali a Dormagen, Troisdorf, e Roermond(NL). A Colonia, il raid ha avuto luogo presso la riva destra della cittá, a Kalk e Ostheim.Quartieri di Colonia dove la presenza di emigrati italiani é notevole. Nel complesso, gli investigatori ieri hanno sequestrato 500 grammi di cocaina, quattro armi da fuoco , più di 300 000 euro in banconote. Gli indagati nascondevano la droga, nelle case di altri persone, nei pozzi di ventilazione di alcune famiglie. “A volte era difficile la ricerca”, ha detto Becker. Nel totale, la banda ha smerciato piu di 50 chilogrammi di cocaina negli ultimi mesi . Pagavano per un chilo di cocaina a Roermond 30 000 Euro, a Colonia la rivendevano con un prezzo leggermente superiore .

Facendo concorrenza ad altri, spaccaitori, in genere Turchi e Nord-Africani.Gli spacciatori conducevano una vita di lusso, tenevano in affitto costosi attici e guidavano auto di lusso. “Sono stati individuati facilmente perché vivevano in zone della cittá socialmente svantaggiate, in circostanze semplici non li avremmo mai individuati”, ha detto un investigatore. Molti degli arrestati avevano delle attivitá di copertura nel commercio all'ingrosso. La droga proveniente dalla Bolivia attraverso il porto di Rotterdam giungeva a Colonia e da li veniva smerciata anche in altri posti.Non é escluso, anche nelle cittadine di provenienza di alcuni arrestati.

Rosario Cambiano

Colonia

Lascia un commento