UN TURISMO… DI TUTTO RISPETTO

Doppio appuntamento organizzato da Progetto Continenti
per riflettere sul TUrismo REsponsabile Comunitario

Un turismo d’incontro, che rispetta le diversità naturali e culturali. Un
turismo che cerca di ridurre al minimo gli impatti sociali, ambientali e
culturali dei flussi turistici.

Un TUrismo REsponsabile COmunitario (Tu. Re. Co.), dunque, è il tema del ciclo
di incontri organizzati in tutta Italia dalla Onlus e Ong Progetto Continenti
con l’obiettivo primario di rispondere alla sempre più crescente domanda di
una maggiore informazione – e formazione – sul tanto dibattuto, ma poco noto,
argomento del turismo eco-sostenibile e consapevole.

“Quando la meta è l’altro – Percorsi per viaggiatori responsabili” farà
tappa in numerose città italiane soffermandosi a riflettere sulla possibilità
di praticare un turismo alternativo che rispetti il diritto delle comunità
ospitanti di essere protagoniste del proprio sviluppo e socialmente
responsabili del territorio.

L’idea che si cerca di veicolare è che anche viaggiando si può contribuire
alla lotta contro la povertà e alla costruzione di una società più equa
semplicemente operando scelte improntate alla salvaguardia dell’ambiente
fisico e sociale che si sta visitando.

L’iniziativa si inserisce in un progetto di Educazione allo sviluppo dal
titolo: “Dallo sfruttamento turistico allo sviluppo locale. Il turismo di
comunità in America Centrale. L’esperienza del Guatemala” finanziato dal
Ministero degli Affari Esteri e realizzato da Progetto Continenti in
collaborazione con AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile), INGUAT
(Istituto guatemalteco di Turismo) FENATUCGUA (Federazione che raggruppa 29
progetti di turismo comunitario attivi in Guatemala) e FUNFDEBASE (ONG
guatemalteca).

Appare evidente che destinatari privilegiati dei seminari siano gli operatori
del settore, in primis le agenzie viaggi, che potrebbero incoraggiare nei loro
clienti questo tipo di turismo. Sono previsti dunque momenti di formazione cui
si affianca un workshop internazionale, la messa in rete di un sito web
appositamente creato e la pubblicazione di una guida al turismo comunitario in
Guatemala.

Bitonto ospiterà la Tu. Re. Co. giovedì 11 e venerdì 12 giugno alle ore 18.30
presso il “Cenacolo” San Nicola – Atrio Cattedrale.
Due incontri densi di contenuti e spunti di riflessioni: il primo “Il senso
del viaggio. Incontrare l'altro, scoprire se stessi” a cura di Chiara
Meriani, giornalista di viaggi e turismo responsabile e cultrice di
antropologia presso l’università di Trieste, che parlerà del senso del
viaggio, delle motivazioni e della psicologia del viaggiatore e del ruolo della
stampa nel creare una serie di aspettative intorno al turismo. Metterà, infine,
a confronto due esperienze di viaggio responsabile in Brasile. Il secondo, più pratico, dal titolo “Il viaggiatore responsabile.

Pratiche di
altro turismo” vedrà protagonista Roberto Dati, laureato in Scienze politiche,
specializzato in materie giuridiche e internazionalistiche, fondatore nel 2005
dell’associazione RETOUR – Rete per il Turismo Responsabile, realtà
impegnata nella promozione del viaggiare responsabile e solidale, il quale
parlerà delle modalità di organizzazione e gestione di un viaggio
responsabile secondo i principi della carta d’identità per viaggi
sostenibili di AITR.

Un doppio appuntamento, dunque, per conoscere un’alternativa possibile di
turismo fondato su principi di giustizia sociale ed economica e nel pieno
rispetto dell’ambiente e delle culture.
La partecipazione agli incontri è libera e gratuita.

Progetto Continenti – gruppo locale Bitonto
via Raffaele Pasculli, 42
70032 Bitonto

tel: 330 72 24 76

Sede nazionale
Viale F. Baldelli, 41
00146 Roma – Italy

Lascia un commento