Voto -EU a Colonia e´ altrove

Appena due giorni fa´sono arrivate le raccomandate con l´avviso e il luogo dove recarsi a votare.

Mentre prima ancora era arrivato una cartolina modello postale dal comune di residenza in Italia.

I seggi elettorali ripartiti con un criterio. che toglie per la distanza, la volontá di recarsi alle urne.

Le stesse raccomandate che sono state spedite con ricevuta di ritorno. Che nel caso il destinatario

non si trova a casa, dovrá andarla a ritirare nell´ufficio Postale indicato nell´avviso.

Ma le buste nella maggior parte dei casi , non verranno ritirate .

La fila d´attesa all´ufficio postael e´ lunga é passa la voglia di aspettare.

Attualmente , in alcune famiglie ne sono arrivate la metá.

E dato che : non possono lasciare il lavoro per andare aprendere il duplicato.

Preferiscono non andare a votare.

A tutto questo si aggiunge l´arrivo del plico Consolare contenete il certificato e

tre schede di colore diverso che dovranno essere rispediteal Consolato entro il 18 giugno prossimo.

Certo che c´é la mettono tutta a confondere le persone.

Per il Referendum , potevano anche aspettare un paio di giorni per spedire

i Plichi.

Forse sara´stata una coincidenza per compensare con gli italiani

della Svizzera che non possono votare in logo?

aggiungo che il Governo Belga ha fatto anche la sua.

Cambiano Rosario

Colonia

Lascia un commento