A lezione di CUORI NERI

Cuori neri a Capranica! La notizia l’apprendo dal Corriere di Viterbo.

Un ampio articolo ne dà conto, sarà presente l’autore ” Luca Telese (di sinistra) ” a firma di una concittadina, Tullia Lori. Questa è la notizia su tre colonne e con panoramica del paese antico, dove è meglio non addentrarsi per capire lo stato di degrado e abbandono in cui versa e dove sono avvenute anche altre Lezioni, non negli anni di piombo di cui si parlerà, ma il 25 maggio 2009 nello stesso paese, di “Raccolta Differenziata”.

Andiamo avanti e vediamo chi partecipa a questo evento culturale oltre all’autore Luca Telese , Giornalista Parlamentare de “Il Giornale”- Direttore de “Radici del Presente”
Ci saranno nella cornice dello splendido Tempio Romanico di San Francesco a Capranica (VT) Giovedì 28 Maggio ore 18:30
On. Francesco Aracri Deputato PDL
On.
Marcello De Angelis Deputato PDL
On.
Giulio Marini Deputato DPL
On.
Laura Allegrini Senatrice PDL
Dott.ssa
Maria Gabriela Grassini Vice-Coord. Provinciale PDL
E’ vero, avevamo dimenticato e forse mai saputo i ” ventuno delitti dimenticati una ricostruzione perfetta dei sanguinosi anni di piombo in Italia”, non abbiamo memoria, non vediamo neanche il presente. Devono accompagnarci per mano verso il futuro, magari ad infilare una scheda nell’urna e dire grazie di questo dovere che è un diritto per gonzi, le elezioni.

Auguri Paese, Capranica compreso, raccontate ai vostri figli…”Su tutte queste vicende è utile che il dibattito prosegua e che i morti, tutti, nessuno escluso, ci donino momenti di riflessione per migliorare noi stessi ed il mondo che desideriamo lasciare più pulito ai nostri figli”, così concludeva un anonimo barese la sua personale recensione a Cuori Neri, merita una lettura, anche i commenti, la merita a mio avviso anche un autore discusso come Miguel Martinez , a cui rispose, per la recensione del suo Cuori neri e problemi d’identità, anche lo stesso autore Telese, potete leggerlo quì. Eppure ne è passato del tempo, come se si fosse fermato, si parla di cuori neri con una tribuna in stile e il sorriso compiacente del Comune, delle autorità tutte, rappresentanti della cittadinanza.

Per fortuna la notte si sente la civetta, una di quelle vere dal bosco, dalla via Romana che una volta bazzicavano le capre e i pastori. Chi dice che porta sfortuna? “Nemici delle civette sono gli astori e gli sparvieri, che se riescono a catturarne una la strangolano”. Questo scrivevo: era il gennaio del 2006, da Capranica.A volte il caso: nello stesso anno nasceva Cuori Neri.
Guardatevi Capranica vista dal Cielo, che è meglio…

Doriana Goracci

L’arte dimostra un dissenso nei confronti del potere costituito


“Che sia uncinata, dettagliata o simmetrica una croce è pur sempre una croce”. Lapisanplus

immagini video e link su

Lascia un commento