Il problema vero è il reato di immigrazione clandestina

Il problema vero è il reato di immigrazione clandestina. Il PD lo sostiene da molto tempo. Dall’inserimento iniziale nel pacchetto sicurezza della previsione della reclusione. Dal momento in cui il Senato ha approvato il disegno di legge sicurezza. Fino ad oggi in cui è prevista una sanzione amministrativa.

Le modifiche apportate non sono sufficienti. Occorre cancellare il reato di immigrazione clandestina dal provvedimento, così come dobbiamo opporci alle ronde civiche ed alle altre norme che non appartengono alla nostra cultura, alla nostra civiltà e non rispondono neanche alle nostre responsabilità internazionali.

Il Governo Rudd in Australia ha introdotto modifiche importanti al proprio pacchetto “immigrazione”. Modifiche che consentono la detenzione nei centri di accoglienza degli “overstayers” solo se si tratta di criminali o se già in precedenza erano stati invitati ad allontanarsi dal Paese. Già lo scorso anno la detenzione obbligatoria era stata cancellata.

In Italia la situazione è diversa, il controllo del territorio è più complesso e gli arrivi sono numericamente superiori ma tutto ciò non deve impedirci di affrontare il problema e di trovare soluzioni – anche con gli altri Paesi dell’Unione Europea – che rimangano nella sfera della immigrazione, e non invece trasferiti sul piano della sicurezza.

Lascia un commento