Narducci (Unaie): espulsioni: ha vinto la nostra ragionevolezza

“Abbiamo chiesto il voto a scrutinio segreto ed il Governo è stato battuto sull’estensione da 60 a 180 giorni del periodo di trattenimento nei Centri di identificazione ed espulsione (CIE) dei clandestini: bella sconfitta per la Lega!” Lo ha affermato l’on.Franco Narducci, presidente dell’Unaie (Unione nazionale delle associazioni di immigrazione eed emigrazione), in seguito alla sconfitta del Governo avvenuta oggi in Parlamento mentre si votava sull’art. 5 del decreto sicurezza-stalking.
“E’ una vittoria della ragionevolezza che abbiamo dimostrato già a partire con la nostra contrarietà alle ronde, una ragionevolezza che discende dal profondo rispetto per lo spirito della carta costituzionale e degli impegni internazionali secondo la nostra grande tradizione giuridica” ha sottolineato l’on. Narducci.

Lascia un commento