"Il recupero della memoria"

La pesca del tonno in Sicilia tra cultura, sapori e identità”

Nell'ambito del progetto “Il recupero della memoria – La pesca del tonno in Sicilia tra cultura, sapori e identità”, organizzato dall'Associazione Centro Studi Aurora Onlus e finanziato dalla Regione Siciliana, Assessorato del Lavoro, Previdenza Sociale, Formazione Professionale e dell'Emigrazione, si svolgerà dal 31 Marzo al 7 Aprile in Argentina nelle città di Mar del Plata e Buenos Aires una manifestazione articolata in una serie di conferenze e di incontri su un simbolo della memoria del passato e del patrimonio culturale della regione: la pesca del tonno, la mattanza, che costituisce una delle pratiche tradizionali più significative per ricchezza di storia e di cultura, forte di complessi risvolti demoetnoantropologici.
Il progetto si configura come intervento di salvaguardia della memoria di quello che è considerato “inestimabile elemento identitario che racconta le radici e la storia della nostra comunità”.
La manifestazione che si svolgerà nelle due città argentine dove pregnante è la presenza delle comunità di siciliani vede il coinvolgimento operativo della FESISUR – Federazione di Associazioni Siciliane di Buenos Aires e Sud della Repubblica Argentina, oltre che al mondo della cultura e delle istituzioni Argentine, e costituisce un momento di “restituzione” del lavoro che ha portato all’elaborazione di un prodotto editoriale.
Quest’ultimo, che contiene riproduzioni di foto di Giò Martorana, verrà distribuito durante la manifestazione in Argentina, ai partecipanti, alle principali istituzioni culturali ed alle associazioni di emigrati siciliani e gode del contributo della Fondazione Museo Mandralisca, il Museo di Cefalù che ospita lo straordinario “Sorriso d’Ignoto” di Antonello da Messina ed il cratere siceliota del IV sec. A.C. denominato “del tagliatore di tonno”.
Le conferenze saranno accompagnate da supporti video e si svilupperanno attraverso laboratori con momenti di riflessione e comunicazione didattica da parte di esperti della materia nonché momenti di degustazione guidata secondo il modello adottato con successo da Slow Food per i “laboratori del gusto”.
Le conferenze-laboratorio si svolgeranno il 2 aprile presso Casa d'Italia di Mar del Plata ed il 4 aprile presso la Società Siciliana di Mutuo Soccorso di Mataderos a Buenos Aires.
Gli incontri si divideranno in due parti: la prima sarà una introduzione sulla storia, lo sviluppo e la tecnica delle tonnare in Sicilia, sino agli odierni problemi inerenti l’abbandono. La seconda parte è dedicata all’uso del tonno nella storia della cucina siciliana sino ai giorni nostri, introducendo al momento della degustazione.
In accordo con le precise scelte strategiche e di comunicazione dell’Assessorato Regionale all’Emigrazione, sarà offerta alla Comunità Siciliana, e soprattutto ai giovani, la proiezione del film “Nuovomondo” di Emanuele Crialese, ambientato agli inizi del Novecento che racconta la saga della famiglia Mancuso, che sceglie di lasciarsi il passato alle spalle e iniziare una vita nuova in America.

Lascia un commento