L’assessore Marchi per le Forze dell’Ordine

Arriva con grande soddisfazione, presso gli ambienti di lavoro delle forze
dell'ordine della capitale, la notizia che ieri è stata sottoscritta in
Giunta, la delibera comunale che consente gli addetti alla sicurezza di
valicare il varco Z.t.l. del Centro storico di Roma con la propria auto per
recarsi sul posto di lavoro con un permesso a tariffa agevolata. Dalle prime
indiscrezioni si parla di 55 euro l'anno che i poliziotti dovranno pagare
alle casse del Comune per ingresso e sosta.
La Consap (Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia) di Roma, il
sindacato autonomo di Polizia leader nella capitale, che aveva incontrato
l'Assessore Marchi già la scorsa estate sull'argomento, si ritiene
soddisfatta del traguardo raggiunto che sicuramente lenisce i tanti disagi
per i professionisti della sicurezza legati alla mobilità nelle strade di
Roma nelle ore più disparate della notte.
Guglielmo Frasca e Giovanni Guerrisi, segretari romani della Consap si
dicono soddisfatti anche se ancora non conoscono i contenuti della delibera
sottoscritta, la quale si augurano contenga tutti quegli accorgimenti
segnalati all'Assessore Marchi durante un incontro tenutosi a luglio dello
scorso anno 2008, risultando, per la quasi totalità delle forze dell'ordine,
la sede di servizio al Centro storico, dalla Questura, Prefettura, Ministero
dell'Interno, Palazzo Chigi, Camera, Senato e Quirinale, dove la maggior
parte del servizio è assicurato nelle 24 ore.

Lascia un commento