P.I.E.: (22) Eliminera` “l`Immunita` Parlamentare” e “Privilegi” ai Politici.

Giappone (Asia)

In Italia La Legge NON e` uguale per Tutti, percio` i Diritti e i Doveri tra tutti i Cittadini NON sono uguali per Tutti. Non solo, ma i politici che godono della “immunita` parlamentare, e che usufruiscono dei “privilegi” dallo Stato, sono anche “quelli” che maggiormente abusano dello Stato, violando Le Leggi e la Costituzione.

Questi “privilegi” sono a dir poco scorretti, inopportuni e illegali. In nessuna Nazione al Mondo i politici hanno gli stessi “privilegi” dei politici italiani: perche ? Perche` i Cittadini Italiani non hanno mai contestato questo terribile abuso e/o spreco ? Benche` ritenga spudorato, viscido e delinquenziale tali attitudini dei politici italiani; e` da considerare anche scandaloso ed irresponsabile il silenzio e la passivita` dei Cittadini in Italia.

Il P.I.E. vuole eliminare tutti questi “privilegi” ai politici perche (a) creano ineguaglianze tra i Cittadini e (b) offendono milioni di Cittadini Italiani, che nel Bel Paese ( e all`Estero ) oggi stanno morendo di fame ( a causa del “malgoverno” dei politici italiani).

Nel programma del P.I.E. il punto di riferimento e` sempre il Cittadino: ciascun Cittadino Italiano in Italia (e all`estero) dovra` avere sempre gli stessi Diritti e gli stessi Doveri, percio` il P.I.E. vuole e dovra`eliminare, a tutti i costi, “l`immunita` parlamentare” e i “privilegi” ai politici italiani.

A parte qualche eccezione, al presente il Parlamento Italiano e` costituito essenzialmente da politici delinquenti, camorristi e mafiosi –persone cioe`senza “onorevolenza”–, che sono stati messi li` dalle Segreterie dei Partiti Politici (NON dai Cittadini, attenzione!): percio` sono disonorevoli individui che pensano solo a se` stessi ed al loro clan ( …come le bestie !).

In Italia, il rispetto delle Leggi e della Costituzione, non e` possibile per almeno tre ragioni: (1) i politici italiani, per vigliaccheria, non vogliono la “trasparenza” nella societa` e neppure “l`Etica a 360 gradi”; (2) non esistono elementi di garanzia e di controllo all`interno di nessun partito italiano, perche` “la base” di ciascun partito e` resa impotente e insignificante; (3) i Cittadini non riescono piu`a reagire all`arroganza e prepotenza dei politici perche`non e` stata insegnata loro (per “furbizia” dei politici !) la “Cultura dello Stato”,… e dei Cittadini si abusano quotidianamente.

Questi politici italiani NON sono stati eletti dai Cittadini (si sono autoeletti, per mezzo “dei vertici” delle segreterie politiche) e sono professionalmente impreparati, e … non avendo loro, addirittura, il senso e la cultura dello Stato, non potranno mai avere “la missione” di servire il Cittadino e la Nazione Italiana con onesta`, trasparenza, lealta` e dedizione.

Nessun governo italiano, fino ad oggi, ha mai avuto degli “obiettivi concreti” di politica sociale e di rinnovamento a medio e lungo termine: i politici italiani attuali non hanno percio` alcuna capacita` di “concretezza politica”, e sono … sempre bravi solo a giustificare i loro fallimenti politici ( e umani!). E mancando in Italia i parametri di controllo democratici all`interno della societa` e nella politica (da parte dei cittadini, media e opposizione); i parlamentari italiani, siano loro eletti in Italia e all`estero, possono fare indisturbati, tutto cio` che vogliono con la massima spregiudicatezza, … perche` non devono risponderne a nessuno.

L’articolo terzo della Costituzione Italiana e’ chiaro: –Tutti i cittadini hanno “Pari Dignita’ Sociale” e “Sono Uguali” davanti alla Legge. Compito dello Stato e’ di rimuovere gli ostacoli d’ordine economico che limitano, di fatto, la liberta’ e l’ “Uguaglianza” dei Cittadini –.

Noi del P.I.E., a differenza degli altri partiti, vogliamo e sapremo “rispettare” e “valorizzare” questo Principo e questo fondamentale Articolo della Costituzione. Il P.I.E. vuole rappresentare “i Diritti” di tutti i cittadini, con quei criteri di “Giustizia Sociale” che richiamano espressamente la “Tradizione Popolare”, con la solidarietà verso i più deboli, contro le prevaricazioni e i privilegi dei potenti e dei prepotenti.

Il P.I.E. vuole dare al Bel Paese una “Nuova Dignità”, attraverso “la partecipazione attiva del Cittadino” e del popolo sovrano, ponendo alla base dell’azione politica “i bisogni concreti e quotidiani”del Cittadino, pensando ad una governabilità fondata sull’ alta moralità dei suoi amministratori, in modo “trasparente” ed “Etico”.

E` percio` chiaro a tutti, che l'Italia necessita di una “rivoluzione” culturale e politica, cioe` di “regole etiche”, e cioe` di un nuovo modo di fare politica al servizio di tutti i cittadini. Con il P.I.E. parte percio`una “nuova stagione” che mira al cambiamento e al rinnovamento Etico a 360 gradi della scena politica italiana. https://archivio.politicamentecorretto.com/index.php?news=9867.

I Politici sono i principali responsabili del disastro dei servizi della societa` e dei comportamenti sociali, perche` hanno, e stanno tuttoggi impedendo, la “RI-costruzione” socio – economica –politica di una “Nuova” Società Italiana autentica e trasparente.

Togliere “l`immunita` parlamentare “ e i “privilegi” ai politici, contribuira` senza dubbio a “RI-costruire” una Societa` Italiana piu` giusta, piu` equa e soprattutto permettera` al Bel Paese di iniziare a fare i primi passi verso il cammino della “Democrazia”.

Eliminando “l`immunita` parlamentare”, di certo tanti delinquenti, camorristi e mafiosi, che vorrebbero entrare nel Parlamento Italiano, non farebbero piu` la corsa a rifugiarvisi ( … per ricevere la “benedetta immunizzazione”), e per poter agire indisturbati nella societa` per i loro diabolici e criminali propositi ( …ed aquisendone la viscida e ipocrita “onorevolenza”).

Il “cammino democratico” in Italia potra` iniziarsi per davvero, solo permettendo ai cittadini la Elezione Diretta dei politici, percio` si dovra` impedire che alle prossime Elezioni, la Casta Politica possa “gestirsi da sola” la “volonta`” del popolo.

Chi vuole essere un Politico, cioe` un responsabile della Cosa Pubblica e dell`Esistenza dei Cittadini, dovra` agire sempre nella “trasparenza” sociale e politica; e, non potra` avere “l`immunita` parlamentare”; e, … “privilegi” diversi dagli altri Cittadini.

Il P.I.E., con il proprio “G.Local-System”, sara` sempre dalla parte del Cittadino, per la trasparenza, e per l`Etica a 360 gradi. Noi del P.I.E. saremo le “voci” ed i “dipendenti” di Tutti i Cittadini Italiani della terra. https://archivio.politicamentecorretto.com/index.php?news=10165 .

Gli eletti del P.I.E. saranno parlamentari che non avranno necessita` della “immunita` parlamentare” e non accetterebbero mai i “privilegi” dello Stato ( della Casta); e “si faranno giudicare” dai cittadini in qualsiasi momento. “Viva l`Italia Una e di Tutti”.

https://archivio.politicamentecorretto.com/index.php?news=10275

)

Lascia un commento