Gent.mo Onorevole Frattallone

Gent.mo Onorevole Frattallone,

innanzitutto La ringrazio e ricambio gli Auguri per un migliore 2009.

Le faccio i miei complimenti, nello scoprire in Lei, una persona che ama la nostra ineguagliabile bella Italia. Persone come Lei, sono utili alla nostra Patria.

Ho letto il suo articolo e lo condivido in alcune parti.
Mi permetta comunque di farle notare alcuni dettagli che non condivido.
Lei sostiene di:non essere ancorato a nessun partito.
Leggendo il suo articolo, si può pensare che sia un Berlusconiano, anche se
Tremaglia è il suo padre putativo.
Se dovessi elencalle tutti i punti su cui non sono daccordo con Lei, andremmo avanti fino al 2009. Mi limito farle notare solo 3 suoi pensieri, per me, completamente errati.
Smettetela di intralciare il governo che opera come puo.
S’e’ mosso egregia- mente.
Ma quando le cose non vanno bene e non certo dovuto all’amministrazione del nuovo governo.
Innazitutto Le faccio notare che l'Italia è mal governata da oltre un ventennio.
Il Cavaliere non è arrivato al governo con l'ultima votazione.
Nell'ultimo ventennio è già per la terza volta a guidare la barca alla deriva.
Chi oggi intralcia il governo (con qualche minima eccezzione), era al governo precedentemente e veniva intralciato dagli attuali governanti.
La situazione dei rifiuti che sembarava non avesse fine, si e’ conclusa con l’intervento del governo del centro-destra
Anche questo problema si è trascinato da oltre 15 anni. In questi quindici anni, Berlusconi è stato al governo 3 volte intervenendo solo ora e senza risolve il problema. Ci ha messo solo una “pezza”.
I colpevoli di tale annientamento del prestigio italiano sono ancora al governo a Roma e a Napoli. Perchè nessuno li tocca? Lo chieda al Cavaliere (se ci riesce).
Mi creda, io sento in Lei un buon cittadino che vuole una Italia migliore.
Noto solo che dovrebbe avere conoscenze più reali di quello che succede in Italia.
Capisco che a Boston arrivano solo notizie probabilmente strumentalizzate.
Vorrei suggerirle di seguire più attentamente quanto propone il PIE che, come dice Lei:
che propone una serie di proposte non del tutto valide.
Se le farà piacere, si avvicini al nuovo Partito che ha come scopo principale:
La rinascita dell'Italia da farsi con persone che non sono coinvolte nel nauseabondo sistema attuale dei partiti di tutte le direzioni politiche, governo, opposizione,ecc. che hanno come scopo solo l'obiettivo “voto”= potere.
Costi quello che costi. Attingendo queste possibilità da ogni parte, legali e illegali.
Il nuovo Partito PIE nato a Roma,si è creato una rosa di dirigenti italiani residenti
in tutto il Mondo: SantoDomingo, Parigi, Londra, Australia, Giappone, Svizzera, Austria, Cina, Germania. ecc.
Un collaboratore come Lei da Boston, sarebbe una ciliegina sulla torta.
Ma dovrebbe correggere i punti che, a me , sembrano fuori posto.
Che ne pensa?

Distinti saluti

Dino Suppa

Untere Dorfstrasse 20

8964 Rudolfstetten (CH)

Lascia un commento