RAI: A VIA TEULADA INQUIETANTE ASSALTO SQUADRISTA. E L’AZIENDA?

sen. Vincenzo Vita, commissione di Vigilanza

I fatti avvenuti questa notte, con l'irruzione di un gruppo di estremisti di destra nel centro di produzione Rai di via Teulada, sono particolarmente seri e gravi. Innanzitutto c'è da chiedersi come sia mai possibile che trenta neofascisti con il passamontagna possano arrivare, più o meno indisturbati o addirittura minacciando il servizio di sicurezza interno, alle porte di uno studio televisivo. E' chiaro poi che siamo di fronte ad una chiara azione squadristica, volta ad intimorire i giornalisti, in questo caso della trasmissione “Chi l'ha visto”, e sterilizzare la libera informazione.
Sono episodi che non vanno presi sottogamba perché testimoniano una pericolosa cultura dell'intolleranza e della violenza che si va purtroppo diffondendo. Sarebbe bene sapere cosa sta facendo la Rai per evitare il ripetersi di simili inquietanti episodi.

Lascia un commento