Comitato Promotore della Class Action Recupero Canone Depurazione Acqua

Abbiamo inserito nel blog recuperocanonedepurazioneacque.spazioblog.it i nominativi dei primi comitati ed associazioni che hanno espresso il desiderio di aderire al Comitato Promotore della Class Action Recupero Canone Depurazione Acque, da avviare per ottenere il recupero delle cifre ingiustamente riscosse dalle Aziende di Servizio per il canone/tributo per il trasporto delle acque di rifiuto, in assenza completa o temporanea dell'impianto centralizzato di depurazione del Comune di residenza dell'utente.

L'iniziativa tende a fornire al cittadino la corretta informazione, assisterlo nella richiesta dei dati esatti per poter pretendere il rimborso di quanto da lui pagato in bolletta senza che gli importi fossero dovuti. Nel caso di temporeggiamento, rifiuto o di rigetto della richiesta pre-conciliativa, (inviata tramite la nostra associazione in quanto in possesso dei requisiti utili per ottenere l'accesso libero ai dati della Pubblica Amministrazione), si procederà al tentativo collettivo e singolo di conciliazione tramite l'Organismo di Conciliazione ed arbitrato dell'ANPAR, ente riconosciuto dal Ministero di Giustizia.

In particolare, è da tener conto che, con la conciliazione obbligatoria in materia civile e commerciale, arriva anche una penalizzazione verso coloro che sceglieranno comunque di procedere tramite la magistratura ordinaria a fronte di una soluzione, conciliativa vantaggiosa. Il giudice, infatti, che al termine di un “normale” processo si trovi davanti ad un provvedimento che “corrisponda interamente al contenuto dell'accordo proposto in sede di procedimento di conciliazione”, potrà non solo escludere la ripetizione delle spese sostenute dal vincitore che ha rifiutato l'accordo” ma anzi potrà condannarlo a rimborsare le spese “sostenute dal soccombente”. In questa ottica il conciliatore specializzato, fa sì che le parti, lavorano insieme per risolvere i loro problemi, dove non ci saranno né “vincitore” nè “vinto”.

L'adesione alla A.E.C. – Delegazione Italiana da parte dei comitati e delle associazioni per la class action è gratuita.
Essendo noi una associazione di volontsariato e promozione sociale, abbiamo stabilito di porre la singola quota di adesione per ogni cittadino aderente ai Comitati convenzionati con la A.E.C. in euro UNO (€.1,00) simbolici. Per contribuire alle spese di segreteria (stesura lettere, telefono, fax e raccomandate) chiediamo ad ogni singolo cittadino che voglia essere assistito direttamente da noi, un rimborso spese segreteria di euro 10 (dieci) – anche queste simboliche – dato l'impegno consistente che comporta seguire la mole del lavoro che si prospetta. Le modalità di invio sono riportate nel modulo di adesione presente nella home del sito www.tutelare.it .
Mantenere una linea comune ed avere una sola modalità di intervento collettivo, ci permetterà di proporci agli Enti preposti come valido interlocutore per concordare le modalità di pagamento delle enormi risorse finanziarie che la pubblica amministrazione dovrà reperire per far fronte ai propri impegni, evitandole di dover ricorrere a scappatoie legali, costose lunghe e dal dubbio risultato, se non quello di esasperare ulteriormente il cittadino.
Preannunciando la class action, in attesa della definitiva approvazione della norma, anticipiamo i tempi e creiamo il precedente necessario all'ottenimento di quanto prefissoci, cioè il giusto riconoscimento dei diritti del singolo cittadino, anche quando agisce in forma collettiva.
riporto l'elenco delle prime richieste di adesione.
A.E.C. – DELEGAZIONE ITALIANA sede legale Pagnacco (Udine); CENTRO STUDI ACITREZZA – Comune di Acicastello (Catania); L'ALTRA SCIACCA – Comune di Sciacca (Agrigento); COMITATO PER LA SALVAGUARDIA DELL'AMBIENTE DEL MONTE AMIATA – Comune di Arbadia San Salvatore (Siena); COMITATO DI QUARTIERE FRAZ. MANFRIA – Città di Gela
Rimaniamo in attesa delle ulteriori conferme scitte all'adesione.
Cordiali saluti.

Sergio Sambi

“AEC-Eurosportello” <eurosportello@tutelare.it>

aderente alla CONF.AS (Confederazione delle Associazioni)
www.confas.org
info@confas.org

A.E.C. – DELEGAZIONE ITALIANA
Associazione Europea per la Tutela del Cittadino Contribuente
COMITATO NAZIONALE TUTELA UTENTI ELITEL – COMITATO NAZIONALE TUTELA INQUILINI
Organizzazione di Volontariato e Promozione Sociale – Associazione senza fine di lucro
Decreto n. 124/vol-A Reg.FVG Iscr. n. 1039 del Registro Generale
tel./fax 0432661353 cell. 3288033227
http://www.tutelare.it
Il Presidente
Sergio Sambi*

Lascia un commento