Laura Garavini (PD) al 10° anniversario della rivista Clic donne 2000 a Francoforte: Le donne all’estero siano protagoniste

“E’ importante che non si parli solo di donne in emigrazione, ma che siano loro stesse protagoniste in prima persona di importanti progetti. Clic donne 2000 è un importante esempio di come questo sia possibile” Con queste parole l’on. Laura Garavini (PD) ha iniziato il suo intervento alla celebrazione del 10° anniversario della rivista ‘Clic donne 2000’, tenutosi sabato 18 ottobre a Francoforte, a latere della Fiera del libro, alla presenza della fondatrice della pubblicazione, Marcella Continanza. Clic è uno strumento per combattere la passività delle emigrate, ha puntualizzato l’autrice, è una sorta di stanza tutta per sé, per contribuire a cambiare il mondo che cambia. All’iniziativa ha preso parte anche l’onorevole Narducci, il quale, nel lodare Clic come bene prezioso per la multiculturalità, ha ribadito la necessità che avvenga una rivoluzione culturale che ponga le donne al centro della società. All’evento erano presenti numerosi lettori e anche alcune delle autrici della rivista, che hanno raccontato come la pubblicazione rappresenti un ponte tra l’Italia e la Germania: non è solo un modo per dare voce alle donne in emigrazione, ma è un giornale sempre più europeo, sintomo ed espressione dei nuovi cambiamenti della nostra emigrazione.

Il bimensile si caratterizza per l’accostamento di articoli di donne italiane in emigrazione per lo più sconosciute, con pezzi di famose autrici italiane. La rivista si è distinta per avere dato spazio a tematiche di grande interesse per le donne italiane all’estero, quali ad esempio: il diritto di voto per i residenti all’estero, la doppia cittadinanza, il coinvolgimento politico delle donne, la creatività poetica delle donne in emigrazione. L’evoluzione di Clic è parallela all’evoluzione della comunità italiana in Germania.

“Clic rappresenta una scommessa vincente,” ha concluso la Garavini “la dimostrazione di quanto valga la pena impegnarsi per un sogno condiviso.” Chi fosse interessato ad abbonarsi si può rivolgere a clicdonne2000@yahoo.it .

Lascia un commento