Inferto un colpo durissimo al clan dei Casalesi

Con la maxi operazione condotta nei confronti dei clan della camorra, “è stato inferto un colpo durissimo” alla criminalità organizzata. Lo afferna il ministro dell’Interno Roberto Maroni, in una conferenza stampa a Palazzo Chigi, l'importanza dell’operazione che ha portato alla cattura di diversi nomi di spicco dei clan Bidognetti e Schiavone e all’arresto dei presunti componenti del gruppo di fuoco della strage di Castelvolturno. “Il segnale che lo Stato è riuscito a dare – ha aggiunto – è che lo Stato c'è, interviene in modo efficace e vuole riprendere il controllo del territorio. E’ la prima importante risposta che lo Stato dà alla vera e propria guerra dichiarata dalla camorra contro lo Stato, la società e i cittadini. La pressione continuerà nel tempo finchè la guerra alla camorra non sarà vinta”.

Lascia un commento