CASO ELUANA ENGLARO: LE ISTITUZIONI TUTELINO LA VITA

“Giustissima la presa di posizione del capogruppo regionale Forte sulla vicenda Eluana. Sarebbe gravissimo che la Regione Lazio aprisse le porte delle proprie strutture sanitarie per mettere la parola ‘fine’ all’esistenza di Eluana Englaro. Le istituzioni devono tutelare la vita, non favorire la morte.” Lo dichiara il segretario regionale dell’Udc Luciano Ciocchetti. “Vorrei proprio sapere dal consigliere D’Amato quali sono queste strutture che accoglierebbero Eluana per farla morire, sospendendo l’alimentazione e l’idratazione artificiale che la tengono in vita. E’ il caso che Marrazzo, anche in qualità di commissario straordinario sulla sanità, si esprima in modo chiaro sulle dichiarazioni di un collega della sua maggioranza.”

Lascia un commento