PD TOSCANA — EVANGELISTI (IDV): ORA SI PENSI ALLE PRIMARIE DI COALIZIONE

“Almeno per ora c’è da essere contenti e soddisfatti della decisione presa nella mattinata dalla Commissione statuto del Pd toscano, che ha promosso senza troppi problemi il regolamento che regionale che norma le elezioni primarie del partito”. Lo dichiara in una nota il presidente vicario di Italia dei Valori alla Camera, Fabio Evangelisti.

“C’è da esserne contenti perché alla luce delle frizioni anche profonde che hanno scosso il Pd, l’immagine che si stava delineando in Toscana era quella di un Partito Democratico e di una politica sempre più lontani dai cittadini, sempre più impermeabili alla società. Un partito e una politica che non avrebbero potuto fare altro che perdere.

E contento – sottolinea Evangelisti – sarà anche Veltroni al quale non spetterà più dover portare la pace nei ranghi toscani del Pd, come pronosticato da diversi addetti ai lavori. Resta però un nodo da sciogliere che alla questione delle primarie di partito è direttamente collegata: la definizione delle regole per le primarie di coalizione, necessarie ed importanti a Firenze, come a Bologna e Torino, nonostante in Toscana l’andazzo sia quello di fare tutto da soli. Per questo, serve al più presto raggiungere un’intesa sui contenuti, un accordo condiviso sulla piattaforma programmatica e un maggiore rispetto per quelli che si chiamano alleati. Serve trasparenza e lealtà e a noi di Italia dei Valori serve saper chi sono davvero i nostri alleati”.

Lascia un commento