Bassolino ci deve stare, monnezzopoli è colpa sua

“Antonio Bassolino “non ci sta” a quelle che chiama “strumentalizzazioni” sulla vicenda rifiuti. Il punto è che monnezzopoli, lungi dall'essere una strumentalizzazione, è il conclamato fallimento della sinistra nell'amministrare una regione complessa come la Campania. E come tale deve per forza starci! In Campania il degrado non conosce tregua, e gli strumenti offerti dal PD per invertire questa pericolosa tendenza ed eliminare gli spazi di degrado sociale ed ambientale in cui la criminalità prolifera, non sembrano andare oltre la frivola proposta di un “maquillage”. L'accorato mantra del PD “si può fare” è solo un diabolico moralismo frutto dell'opera di chi, poteva fare, non ha fatto, e non farà mai. Il moralismo di Bassolino e della sinistra non salverà la Campania. Ecco perché le prossime elezioni, e l'immagine vincente, efficace ed entusiasta del PDL, saranno l'occasione per liberarsi di una sinistra che ha lasciato indietreggiare la Campania e tutta l'Italia intera”.

Lascia un commento