IL PROBLEMA E’ DI CIARRAPICO NON DEL PDL

La sinistra non smentisce mai la sua tradizionale abilità a montare una polemica in un bicchier d’acqua. Oggi si inventa un inesistente caso Ciarrapico per via di qualche vena nostalgica dell’imprenditore romano. Non capisco dove sia il problema per il Pdl, partito radicato nel popolarismo e nel liberalismo europeo. Il problema è semmai di Ciarrapico il quale, se ancora non lo sa si informerà presto e scoprirò di trovarsi in una grande formazione democratica e antitotalitaria.
Il centrosinistra scade nel ridicolo. Nessuno mai si è sognato di accusare l’Ulivo di essere diventato filo-monarchico solo perché lo era il prof. Fisichella. Cari Veltroni e Finocchiaro, siete adulti abbastanza per menare il can per l’aja. Servono argomenti un po’ più seri per recuperare consensi.

Lascia un commento