Partito Democratico del Piemonte

APPELLO di alcuni dirigenti e aderenti del PD all’'UFFICIO POLITICO REGIONALE del Partito democratico del Piemonte: “CAMBIATE LA VOSTRA DECISIONE”

“ Apprendiamo con rammarico e disappunto dagli organi di stampa, della presa
di posizione dell'Ufficio politico regionale del PD, contraria alla
decisione di accogliere in Piemonte, nell'ambito di un programma nazionale,
un parte dei rifiuti campani.

Riteniamo questa scelta non condivisibile e chiediamo che venga modificata
sulla base dei seguenti obiettivi:

1 Garantire il sostegno solidale tra italiani per la soluzione di problemi
urgenti di salute pubblica
piero
2 Portare rapidamente a soluzione la crisi che in Campania si è determinata
sul tema rifiuti

3 Contrastare le posizioni del centrodestra che usano del fenomeno con
evidente intento strumentale.
4 A testimoniare -con atti di concreta solidarietà- alle popolazioni campane la fiducia che sapranno farsi protagoniste dell'opera di rinnovamento della vita civile e politica di quella Regione.

Ci rendiamo conto della delicatezza del tema e della necessità di adottare
decisioni che possono essere contrastate da parti importanti della
popolazione, ma questo non giustifica in alcun modo la presa di distanza che
appare sugli organi di stampa.
Si assumano dunque le valutazioni tecniche del caso, ma l'intento si quello
dichiarato nei tre punti precedenti.
Ci si dedichi anzi, attraverso le organizzazioni di base del partito, a
comunicare e motivare il senso della iniziativa proposta dal governo
nazionale.

Riteniamo viceversa necessaria una presa di posizione, che rappresenti con
fermezza agli amministratori campani (nazionali e locali) responsabili,
nonché al livello nazionale del PD, non solo l'indignazione per una
emergenza che si è cronicizzata, ma la necessità di prendere atto, passata
questa fase di emergenza, che le politiche e le posizioni sin qui assunte
sono sbagliate e necessitano di nuovi progetti e nuovi uomini e donne per
essere affrontati e risolti”.
Sottoscrivono:
Giorgio Abonante, Dunia Astrologo, Claudio Bellavita, Tiziana Bernengo, Luciano Bonet, Piero Borla, Gigi Brossa, Flavio Brugnoli, Monica Canalis, Fabrizio Caneva, Pietro Carena, Giovanni Carpinelli, Marco Cavaletto, Piero Cena, Lorenzo Crivellaro, Giovanni Damiano, Enza Dardanelli, Maria Luisa Dodero, Filippo Ferraro, Silvia Fregolent, Delia Gianti, Mario Gioanola, Nicoletta Giorda, Giorgio Goffi, Gianni Iaccarino, Alfio Icardi, Roberto Leggero, Enzo Macrì, Annalisa Martelli, Marco Masuelli, Maria Luisa Mattiuzzo, Alessandro Mercuri, Valter Morizio, Massimo Negarville, Magda Negri, Ernesto Nicolosi, Alberto Nobili, Annamaria Pastore Perone, Pierluigi Paolillo, Enrico Peyretti, Andrea Pignato, Rosa Policaro, Ignazio Puleo, Umberto Ricci, Piera Maria Riffero, Antonino Salerno, Michele Saporito, G. A. Scassellati Sforzolini, Franco Schiffo, Luca Settineri, Angela Tedino Forapani, Giovanni Villosio

L’adesione all’appello è ancora aperta. E si continuano a raccogliere le firme . CHI INTENDE SOTTOSCRIVERE può farlo (INDICANDO NOME E COGNOME E CITTA') scrivendo a piero.borla@tiscali.it

INFO: tel. 335.1363916

Lascia un commento