Bassolino si dimetta immediatamente

On. Gaetano Fasolino

Ci sono almeno due importanti motivi che impongono le immediate
dimissioni di Antonio Bassolino da Presidente della Giunta Regionale.
Non si può chiedere agli Italiani il sacrificio di concorrere, ancora una
volta, agli oneri necessari per lo smaltimento dei rifiuti della Regione
Campania senza che le Istituzioni offrano chiari segni di una radicale
inversione di rotta,
Antonio Bassolino è attualmente indagato per gravi reati dalla Magistratura
penale e dalla Corte dei Conti.
Alla fine della Prima Repubblica bastava un semplice avviso di garanzia
per decretare la fine di una carriera politica.
Bassolino era uno dei più strenui sostenitori del teorema giustizialista.
Come mai, ora che tocca a lui, non ne trae le doverose conclusioni?
E come mai i Partiti del Centrosinistra non avvertono in tutta la sua
drammaticità una questione morale attualissima e potenzialmente
devastante per la tenuta democratica del nostro Paese, mantenendo
Bassolino ben incollato alla poltrona più alta di Palazzo S. Lucia?
Capisco i Dirigenti, mi sorprendono i sostenitori di base in altre circostanze
sempre eticamente motivati e superattivi per strade e piazze del nostro
Paese.

Lascia un commento