Ahmetovic, Carlucci: Bene Mastella, ma il nostro sit-in va avanti.

Bene il Ministro Mastella! Sono giorni in cui il dialogo tra maggioranza e opposizione ha raggiunto un livello di così gelida incomunicabilità, tale da rallentare il percorso politico-istituzionale su ogni fronte. Ecco perché sento di dovermi congratulare con il Ministro della Giustizia, per aver ascoltato un appello dall’opposizione sul caso Ahmetovic, e, dopo la minaccia del mio sit-in con i parenti delle vittime, e per aver provveduto a prendere i primi provvedimenti in merito. Tuttavia non basta. I parenti delle vittime si sentono ancora esclusi. Nessuno potrà restituire ai genitori i quattro ragazzi investiti dal rom, ma il Ministro Mastella dovrebbe almeno ascoltare le istanze che i parenti portano avanti: prima tra tutte, che il Gip riveda gli arresti domiciliari e provveda alla reclusione carceraria. Ho preso un impegno con loro. Ecco perché procederemo insieme con il sit-in davanti il Palazzo di Giustizia finché il Ministro non deciderà di ricevere le vere vittime di questa tragedia. Sono sicura che, il segnale di apertura da parte di Mastella oggi, porterà ad un incontro chiarificatore.

Lascia un commento