Detassazione ed assistenza agli italiani iscritti all’AIRE

Le vicende che si sono susseguite in merito alla interpel-
lanza della senatrice Rebuzzi, sul problema detassazione
ed assistenza agli italiani iscritti AIRE ci lasciano di stuc-
co.

Sinceramente si aspettavo delle critiche, ma da parte de-
gli avversari politici che governano il paese. Invece
sono venute dall' interno di Forza Italia e cioe' da Zullian
presidente dei circoli della liberta' della Svizzera, insom-
ma e' una polemica in casa della grande famiglia di Ber-
lusconi che coinvolge personalita' di grande rilievo di
questo partito.

Noi pensiamo che Zullian doveva essere almeno piu' cor-
retto nella polemica con i deputati del suo partito, pensia-
mo che nemmeno un avversario politico avrebbe usato le
parole, usate da lui.

E poi non si ferma, continua la sua polemica su l'italiano,
che gli regala non si sa per quale ragione tanto spazio
mentre non pubblica la replica dell'associazione pensio-
nati, dimostrando uno scarso rispetto per la gente che
legge quel giornale e rappresenta bene o male, una par-
te della societa'.

Noi non comprendiamo come si puo' essere coerenti con
certe affermazioni che ho sentito: il polo deve stare unito
all'estero e poi ospitare nel giornale articoli che criticano
violentemente, piu degli stess avversari, l' operato di de-
putati di un partito alleato. Come puo' essere interpre-
tato tutto cio'; concorrenza o malafede ?

Torneremo piu' avanti sugli scopi della nostra associazio-
ne perche' ci sono molte persone in buona fede che non
hanno capito bene le nostre proposte, tanto avremo tem-
po visto e considerato che anche nell'interno di un gran-
de partito come Forza Italia o Partito della liberta' ci sono
lotte intestine, Zullian sente odore di elezioni anticipate
e vuole prendere il posto della Rebuzzi con l'aiuto de
l'italiano ? Solo cosi' si spiega tanto livore nella polemica
e lo spazio che ha in quel giornale, che tra l'altro non da' il diritto di replica.

ivo bellaccini
presidente associazione pensionati della
repubblica dominicana.

Lascia un commento