Site icon archivio di politicamentecorretto.com

Evento culturale al Comites di Madrid

Evento culturale al Comites di Madrid

Serata delle grandi occasioni al Comites di Madrid per un evento culturale che ha registrato il tutto esaurito.
A fare gli onori di casa Almerino Furlan presidente dell’Intercomites Spagna e il console generale d‘Italia a Madrid Sergio Barbanti che hanno accolto gli ospiti con parole di vivo per compiacimento per un evento che ha registrato l’entusiastico consenso della collettività italiana a Madrid.
Due opere, edite da Graus editore di Napoli, sono state presentate alla folta platea che affollava il salone delle riunioni del Comites di Madrid: “Patrie d’amore” di Elisa Marino Mancini e “Simbolismo dei quattro elementi della natura nell’Alcyone di D’Annunzio” di Mauro Anastasi.
Patrie d’amore, presentato da Giuseppe Di Claudio, direttore di Marenostrum, quindicinale per gli italiani in Spagna, affronta il tema della terribile persecuzione ebraica portata avanti dal nazismo di cui sono dirette vittime le due protagoniste di questa lunga storia di corpi e di anime, dilaniati dalla lucida follia di un regime che ha macchiato di ignominia un intero secolo della storia dell’umanità.
Clara Miki Kondo Pérez insegnante al liceo italiano di Madrid ha presentato il libro di Anastasi, promettente italianista europeo, che si concentra sul simbolismo dei quattro elementi della natura, privilegiando la metodologia di Gaston Bachelard dell’”insognazione” e quella di Javier del Prado degli “attrattori semantici”.
Dall’analisi serrata di Inastasi emerge un D’Annunzio europeo non solo per la sua straordinaria capacità di ricreare ancestrali modelli, ma, anche e soprattutto, per la referenzialità assoluta e totalizzante di una poesia, che alla natura, ai suoi elementi si richiama per imbastire un proteiforme mosaico mentale, che la semeiotica, congiunta con la giusta prudenza verso la psicanalisi, aiuta a decodificare, mostrando le notevoli possibilità di un accertamento testuale che, nonostante tutto, alla filologia non potrà mai rinunciare.
Sono intervenuti inoltre Ludovico Fulci ordinario al Liceo “Giulio Cesare” di Roma; ha coordinato il dibattito lo scrittore ed avvocato Gaetano Montefusco.

Agustín de Bethencourt,3-28003 MADRID -Tel/Fax (00.34) 915 345 014 – e-mail :info@marenostrum.tv

Exit mobile version