Comites Grecia: lettera del Presidente a Danieli

Al v.Min.Danieli
e p.c.
ai Consiglieri
alla Comunita' italiana in Grecia
alle agenzie stampa

Gentile V.MIn.Danieli

con questa mia Le invio una mia nota inerente l'incontro del prossimo 1 ottobre a Roma.

Con l'occasione dell'incontro che avranno per il prossimo 1 ottobre a Roma alcuni Consiglieri del Comites Grecia che presiedo vorrei ricordare agli stessi che questa e' un ottima occasione per riferire al v.Min.Danieli la situazione altrettanto grave in cui versa il nostro Comitato a seguito dei loro costanti sabotaggi e assenteismi che ormai durano da piu' di tre anni.Si fregiano solo del titolo di consiglieri e senza neanche nessuna autorizzazione del Comitato inviano comunicati alla Comunita' sulle loro varie attivita' spesso anche politiche.
Al Sig.Ministro devono riferire che a causa delle loro denunce e accuse ,anche se infondate,non possiamo procedere neanche al reperimento di una nuova sede per il nostro ufficio,impossibilitati per la normativa locale a costituire un associazione e essere riconosciuti legalmente.Ricordo ancora ,ad alcuni di loro,perche' forse non hanno letto i verbali delle assemblee alle quali erano assenti,che ormai da tre anni in tutti gli ordini del giorno e sempre approvato a maggioranza si e' trattato il riconoscimento legale del nostro Comitato e che si sono inviate a proposito anche tramite Consolato numerose lettera la MAE.
A seguito di questa grave situazione richiedo ancora una volta di rivedere la nostra richiesta di essere ospitati finalmente presso l”Istituto Italiano di Cultura di Atene,come era stato accordato nella passata legislatura,contribuendo cosi,come gia' affermato nelle passate relazioni,ad una notevole economia della gestione del nostro Comitato.

Cordiali saluti

Angelo Saracini
pres.Comites Grecia

atene 19 settembre 2007

Lascia un commento